Concerto di Chiusura

Concerto di Chiusura

    15 Agosto 2014
  • Ponzano di Fermo (FM)

  • Chiesa di San Marco
  • 21:15
  • Patrizia Biccirè, soprano
  • Roberto Jachini Virgili, tenore
  • Stefano Stella, basso
  • Melanie Budde, violino
  • Sabrina Gentili, pianoforte
  • Salvatore Barbatano, pianoforte

I SOLISTI MARCHIGIANI

  • Piergiorgio Troilo, violino
  • Renato Marchese, violino
  • Federica Isidori, viola
  • Daniele Tremaroli, violoncello
  • Lorenzo Scipioni, contrabbasso
  • Nicola Procaccini, cembalo
  • Marco Di Domenico, flauto
  • Federico Amendola, direttore

Musiche di: Fabrizio DE ROSSI RE, Michele DALL’ONGARO

in collaborazione con il Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo

Ingresso libero

Biografia

roberto-jachini-virgiliNato a Fermo dove inizia lo studio della musica diplomandosi con il massimo dei voti a 19 anni sotto la guida di Graziano Monachesi. Studia attualmente con S. Donzelli, G. Pasolini, V. Esposito. È laureato in Viola. Dopo aver vinto il primo premio assoluto del II Festival dei Duchi D’Acquaviva di Atri e il Premio “Primo Palcoscenico”di Cesena, debutta nel 2004 a Cagli in Bohème, replicata poi alla Cami Hall di New York. Nello stesso periodo è ammesso all’Accademia Rossiniana di Pesaro. Al termine del corso, debutta nel Viaggio a Reims. È vincitore del II° Concorso Internazionale Giovani Cantanti Lirici del Maggio Fiorentino. Nel 2009 debutta ne Il Mondo della Luna (Eclittico) di Haydn a Cesena, è Spiridione nel Campanello di Donizetti al Maggio Fiorentino. È Ruiz nel Trovatore e Tebaldo nei Vespri Siciliani al Festival Verdi 2010 al Teatro Regio di Parma. Nel 2011 è Ismaele nel Nabucco di Verdi per la produzione “OperaDomani”(AsLiCo).

stefano-stellaNato a Matelica nel 1976 ha iniziato gli studi di canto all’età di 19 anni sotto la guida del M.o Pucci proseguendoli poi al Conservatorio “Rossini” di Pesaro ed al Conservatorio “Pergolesi” di Fermo; presso quest’ultimo Conservatorio ha conseguito la laurea di primo livello con il Maestro Antinori. Ha seguito le lezioni di Anna Vandi e Cesare Scarton presso l’Opera Studio di Roma. Collabora con numerose associazioni musicali (tra cui il Coro Ventidio Basso si Ascoli Piceno) con un repertorio che spazia dal madrigale cinquecentesco al contemporaneo.

 

melanie-buddeHa compiuto gli studi musicaliin Germania presso la Staatliche Hochschule fuer Musik a Detmcold e in Olanda e Belgio presso i Conservatori di Maastricht e Bruxelles con T. Varga, N.Pierrou e A.Gertler. Ha conseguito i diplomi come docente di violino, diploma artistico e diploma da concertista con i massimi dei voti. Successivamente ha frequentato corsi di perfezionamento con i S. Gheorgiu e A.Gertler in Hannover, Budapest e. Vienna.
Vincitrice del Concorso tedesco Jugend Musiziert è entrata giovanissima a far parte della Orchestra giovanile della Westfalia e della Orchestra Nazionale Giovanile della Germania. Successivamente è stata scelta per la Junge Deutsche Philarmonie, collaborando con direttori famosi come H. von Karajan, L. Bernstein, K. Kondraschin, C. Dutoit, C. Kleiber ed altri. Ha fatto parte della Orchestra Filarmonica di Bielefeld, della Filarmonica di Herford e della Orchestra della Radio di Colonia; poi per 3 anni è stata membro della European Community Chamber Orchestra, partecipando alle numerose tournée in tutto il mondo. Negli anni ’90 è stata spalla dei secondi violini nella Orchestra dell’Opera di Hagen e poi membro della Deutsche Kammerakademie lavorando per le incisioni discografiche presso la Deutsche Grammophon, la Claves e Wdr.

 

 

 

sabrina-gentiliÈ diplomata in pianoforte, composizione e discipline musicali. Ha collaborato con il soprano Giuseppina Piunti ed il baritono Ettore Nova. Ha partecipato, in qualità di pianista, al concerto tenuto presso l’Università Cattolica di Louvain-La Neuve con l’opera “Lars Cleen” del compositore Paolo Rosato su testo di Walter Zidaric. Ha partecipato, in qualità di Maestro collaboratore, alla prima edizione dei “Corsi Internazionali di Musica Piceno Classica” a San Benedetto del Tronto. e al concerto di apertura della 33^ edizione del Festival “Nuovi Spazi Musicali” tenutosi a Roma, a Palazzo Falconieri, eseguendo in 1^ assoluta l’operina “King Kong, amore mio” di Fabrizio De Rossi Re.

L’ensemble de I Solisti Marchigiani è nato nel 2010 dal festival armonie della sera che ha voluto dar vita ad un complesso cameristico dall’organico flessibile a seconda delle situazioni e che raccoglie al suo interno alcuni tra i migliori musicisti delle Marche e non solo. Diversi gli artisti che si sono susseguiti nel tempo e l’ensemble ha già dato vita, nelle passate edizioni del festival, ad una serata mozartiana (Concerti K. 413 e K. 414) e ad una serata interamente dedicata a Pietro Mascagni con alcuni rare composizioni da camera, dal duo al quartetto; i concerti sono stati trasmessi da Rai Radiotre.

Nato a Roma nel 1960, dopo gli studi musicali di pianoforte, cembalo, composizione e direzione d’orchestra, ha svolto per anni attività di maestro collaboratore e maestro del coro presso vari enti lirici e sinfonici, fra cui la RAI e il Teatro dell’Opera di Roma e il Teatro alla Scala di Milano. Da alcuni anni ha intrapreso, anche un lavoro di ricerca musicologica per conto della casa editrice Ricordi.
È membro del Comitato scientifico per la pubblicazione dell’opera omnia di A. Stradella. È docente al Conservatorio di Palermo.

 

MAPPA DELL’EVENTO

Commenta su Facebook

MENU