Patrizia Biccirè – Marco Sollini

Patrizia Biccirè – Marco Sollini

    06 Agosto 2014
  • Belforte del Chienti (MC)

  • Chiesa di Sant'Eustachio
  • 21:15
  • Patrizia Biccirè, soprano
  • Marco Sollini, pianoforte

Musiche di: Claude DEBUSSY, Ernest CHAUSSON, Nikolaj Andreevic RIMSKIJ-KORSAROV, Francis POULENC, Marco SOLLINI, Michele DALL’ONGARO, Eva DELL’ACQUA, Alfredo CATALANI, Giacomo PUCCINI, Francesco CILEA, Harold ARLEN

in collaborazione con Comunità Montana dei Monti Azzurri

Ingresso libero

Biografia

Dopo il diploma di canto frequenta l’Accademia Rossiniana di Pesaro e debutta nel 1992 al Rossini Opera Festival come protagonista della Scala di seta. Da allora si è esibita in alcuni dei principali teatri italiani (Scala, Bologna, Palermo, Venezia, Torino) e internazionali (Covent Garden e Barbican Center di Londra, Châtelet e Champs-Élysées di Parigi, Monte-Carlo, Ginevra, Madrid, Lisbona, Lincoln Center e Brooklyn Academy of Music di New York, Tokyo, Melbourne), collaborando con direttori quali Pappano, Muti, Mackerras, Gardiner, Jacobs, Kuijken, Herreweghe, Langrée, Dantone, Alessandrini, Zedda, Guidarini, Biondi, e registi quali Vick, Pizzi, Decker, de Ana, De Simone, Martone, Squarzina, Soleri, Sagi, Livermore, Loy, Keersmaeker, Michieletto, De Fusco, Ripa di Meana, Herrmann, Gasparon, Brown, Bernard. Lodata per freschezza di voce e vivacità di presenza scenica, nel repertorio operistico ha spaziato da Monteverdi a Mozart, Rossini e il belcanto fino al contemporaneo, passando dai ruoli brillanti degli esordi (Giulia nella Scala di seta e Fiorilla nel Turco in Italia di Rossini, le mozartiane Susanna, Zerlina e Despina) a ruoli più drammatici quali Marguerite nel Faust di Gounod, Elettra nell’Idomeneo di Mozart, Mathilde nel Guillaume Tell di Rossini, Cio-Cio-San in Madama Butterfly di Puccini, Sélika ne L’Africaine di Meyerbeer appena debuttata al teatro La Fenice di Venezia. Ha all’attivo varie incisioni discografiche fra cui “La rondine” di Puccini per l’etichetta EMI diretta da A.Pappano,” La pietra del paragone” di Rossini diretta da A.Zedda e regia di Pier Luigi Pizzi , “Notturno, music for the night” per Opera Rara, “L’incoronazione di Poppea” (Poppea) di Monteverdi per Brilliant Classics, “La serva padrona” diretta da Sigiswald Kuijken con la regia di Ferruccio Soleri. Nel 2011 ha inciso l’opera “Aprima’t en 3 dies!” del compositore catalano Alberto Garcia Demestres, interpretando il ruolo della protagonista scritto espressamente per lei.

Si è formato alle scuole di Scala, Oppitz, Gelber e Weissenberg. Ha tenuto concerti per le più importanti istituzioni concertistiche italiane tra cui Serate Musicali e La Società dei Concerti di Milano, Accademia Filarmonica di Bologna, IUC di Roma, Società Veneziana dei Concerti, Pergolesi Festival di Jesi, Festival Settembre Musica di Torino, Società del Quartetto di Bergamo, Amici della Musica di Palermo, Amici della Musica di Cagliari, Camerata Musicale Barese, Ama Calabria di Lamezia Terme, Ateneo Musica Basilicata di Potenza, Società dei Concerti di La Spezia, ecc. Suona regolarmente in tutta Europa e nel nord e sud America.
Si è esibito come solista con diverse orchestre, tra le quali la Sinfonica Dohnanyi e la Mav di Budapest, l’Orchestra Sinfonica di Stato Ungherese, la Filarmonica di Stoccarda, l’Orchestra della Radio Slovacca, l’Orchestra Ippolitov-Ivanov di Mosca, l’Orchestra Sinfonica della Radiotelevisione Serba, I Solisti Veneti, la Malta Philharmonic Orchestra. La sua ricca discografia comprende, tra l’altro, CD per Chandos (Rossini), CPO (opera omnia pianistica di Offenbach), Bongiovanni, Arts e Concerto – Music Media con cui ha registrato diversi cd dedicati a Rachmaninov, Rossini, Mascagni, Vaccaj, Puccini, Mozart, Poulenc, Wagner, ecc.
Di recente pubblicazione è il Cd “The Magic of Live” della casa discografica Concerto-Music Media che raccoglie registrazioni live dal festival Armonie della sera, ed include il Concerto di Mozart per due e tre pianoforti e orchestra e il Concerto in re minore di Francis Poulenc.
Ha curato, per la Boccaccini & Spada, la pubblicazione integrale delle partiture delle composizioni pianistiche di Puccini, Mascagni, Giordano, Leoncavallo, Bellini, di vari brani inediti di Rossini e di composizioni cameristiche di Mascagni.
È docente di Pianoforte Principale presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G.B. Pergolesi” di Ancona. Gli è stato assegnato a Roma, in Campidoglio, il premio “Picus del Ver Sacrum” ed è stato proclamato “Marchigiano dell’anno 2001”. È fondatore e direttore artistico del Festival di musica da camera “Armonie della sera” che porta la grande musica nei luoghi più suggestivi delle Marche.
www.marcosollini.it

 

MAPPA DELL’EVENTO

Commenta su Facebook

MENU