CONFERENZA – L’Amico magico. Un Viaggio attraverso la musica di Nino Rota

CONFERENZA – L’Amico magico. Un Viaggio attraverso la musica di Nino Rota

    11 Luglio 2013
  • Porto San Giorgio (FM)

  • Salone delle Feste di Villa Bonaparte
  • 18:30

Dario Olivieri

Dopo avere completato gli studi musicali presso il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo, ha conseguito la Laurea in Filosofia discutendo una tesi dal titolo “Stockhausen e Webern. La nascita del serialismo integrale nell’opera teorica di Karlheinz Stockhausen”. Fra il 1990 e il 1992 ha collaborato, come assistente alla regia e interprete di scena, alla realizzazione di alcuni spettacoli lirici presso l’E.A. Regionale Teatro Massimo Bellini di Catania (tra cui il “Flauto magico” di Mozart diretto da Werner Herzog).

Fra il 1992 e il 1995 ha collaborato con la cattedra di Storia del Melodramma dell’Università di Palermo e con il Centro di Documentazione della Musica Contemporanea del CIMS. Centro Iniziative Musicali in Sicilia di Palermo. Fra il 1996 e il 2001 ha collaborato, come responsabile dei progetti musicale, con la direzione artistica del Festival di Palermo sul Novecento. Fra il 2000 e il 2003 ha collaborato con gli Archivi della Musica Contemporanea del CIDIM. Comitato Nazionale Italiano Musica (IMC/UNESCO). Fra il 2008 e il 2010 ha fatto parte del Comitato editoriale della rivista “VivaVerdi”, insieme con Linda Brunetta, Gianni Minà, Oscar Prudente e Mimmo Raffaele.

Oltre a rivestire la carica di direttore artistico dell’Associazione Siciliana Amici della Musica (dal 1996), fa parte della Commissione Lirica della SIAE di Roma e del Comitato artistico della rassegna “Nuove Carriere”, promossa dal CIDIM sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana.

I suoi scritti musicologici, incentrati prevalentemente su temi e problemi dei linguaggi contemporanei, sono stati pubblicati a cura del CIMS. Centro Iniziative Musicali in Sicilia, dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, del Festival delle Orestiadi di Gibellina, del Festival di Palermo sul Novecento, della Fondazione Teatro Massimo, del Teatro de la Maestranza di Siviglia, del Teatro Massimo Bellini di Catania, del Teatro di San Carlo di Napoli, del Festival del Maggio Musicale Fiorentino e del Teatro Comunale di Bologna.

Nel 2002 ha pubblicato per la casa editrice Novecento il volume “Carte da Suono”, che riunisce per la prima volta gli scritti teorici e musicologici realizzati da Salvatore Sciarrino fra il 1982 e il 2002. Nel 2003 ha pubblicato per la casa editrice Novecento, il volume “L’altro Novecento. Il minimalismo nella musica del nostro tempo”.
Nel febbraio del 2008 ha visto la luce, presso l’editore L’Epos, un nuovo volume dal titolo “Hitler regala una città agli ebrei. Musica e cultura nel ghetto di Theresienstadt (1941-45)”.

Attualmente lavora ad uno studio sul compositore Viktor Ullmann (1899-1944), con particolare riferimento alla deportazione nel ghetto di Theresienstadt e alle opere composte negli ultimi anni della sua vita. Come autore di teatro musicale ha collaborato con Marco Betta, Carlo Boccadoro, Lorenzo Ferrero, Giovanni Sollima e Marco Tutino. I suoi testi sono stati pubblicati dalla Casa Musicale Sonzogno e dalla BMG-Ricordi di Milano.

Nel giugno 2008 gli è stato attribuito il “Paul Harris Fellow” della Rotary International Foundation. Nel maggio 2009 il suo volume “Hitler regala una città agli ebrei” è stato segnalato dalla guida Lonely Planet alla città di Praga (8a edizione), in un elenco di dieci libri essenziali sulla storia ceca, insieme con “Praga magica” di Angelo Maria Ripellino e alla raccolta delle fotografie di Josef Kudelka sull’occupazione sovietica del 1968.

Commenta su Facebook

MENU